Prostatite. Conversazione maschile Frank

La prostatite oggi è una delle malattie più comuni degli organi genitali maschili: in diverse fasce d'età, questo disturbo viene rilevato nel 20-40% degli uomini. Negli ultimi anni, i medici hanno notato un peggioramento della situazione, poiché l'incidenza della prostatite è aumentata notevolmente.

La prostatite è il nome generico di un gruppo di malattie infiammatorie della ghiandola prostatica (prostata). La forma cronica può passare inosservata per anni, senza sintomi gravi, ma allo stesso tempo avere un impatto negativo sulla qualità della vita di un uomo. Spesso è la prostatite la causa dei disturbi sessuali e dell'infertilità maschile.

La malattia può svilupparsi a quasi tutte le età, quindi è importante ascoltare i segnali del corpo e visitare regolarmente un urologo a scopo preventivo. Il rilevamento tempestivo della malattia è una garanzia di una cura rapida e di successo.

Sintomi della prostatite:

  • Dolore nella zona genitale.
  • Disturbi della minzione (frequente e / o doloroso, difficoltà a urinare, flusso lento di urina, ecc. ).
  • Disfunzione sessuale (eiaculazione accelerata, ottusità dell'orgasmo, disturbo del desiderio sessuale e, di conseguenza, erezione debole).
  • Infertilità in alcuni casi.

Inoltre, si distingue un gruppo di manifestazioni aspecifiche della malattia: affaticamento, debolezza, mancanza di appetito, diminuzione delle prestazioni.

Un po 'di anatomia: la prostata

La ghiandola prostatica (o prostata) si trova sotto il pavimento della vescica tra l'articolazione pubica e il retto. La parte prostatica dell'uretra passa attraverso il tessuto prostatico. In un uomo adulto, la massa della ghiandola prostatica è di 15-28 grammi, nei bambini la dimensione della ghiandola prostatica è molto piccola.

Il tessuto prostatico è costituito da ghiandole prostatiche, fibre muscolari e fibre elastiche. La contrazione dei potenti fasci muscolari che circondano i lobuli ghiandolari durante l'eiaculazione porta alla spremitura delle secrezioni da essi.

La prostata è strettamente correlata al lavoro dei testicoli. La ghiandola prostatica produce costantemente un segreto, ma negli uomini sani viene secreto nell'uretra solo durante l'eiaculazione e parzialmente durante la minzione. La secrezione della ghiandola prostatica aumenta la massa del liquido seminale e neutralizza il suo ambiente leggermente acido, a seguito del quale gli spermatozoi al suo interno diventano mobili. Il segreto della prostata nell'eiaculato è circa il 40% del suo volume. Oltre alla produzione di secrezioni, l'assimilazione metabolica e la trasformazione degli ormoni sessuali maschili, i principi attivi - prostaglandine, vengono effettuati nella ghiandola prostatica, che è essenziale per la vita di un uomo e la sua attività sessuale.

A causa dell'enorme influenza della prostata sul funzionamento del sistema riproduttivo e dell'intero corpo di un uomo nel suo insieme, viene spesso chiamato il secondo cuore di un uomo.

Le ragioni per lo sviluppo della prostatite

Ci sono due gruppi di ragioni per lo sviluppo della malattia: infezioni e congestione.Prostatite infettivapuò essere causato da vari batteri, virus o funghi. Gli agenti causali più comuni sono microrganismi aspecifici: stafilococchi, streptococchi, E. coli, Proteus, un po 'meno spesso - microrganismi specifici: gonococchi, Trichomonas, ecc. Recentemente, il numero di clamidia, micoplasma, ecc. È aumentato. prostatite.

La ragioneprostatite congestizia (congestizia)ristagno delle secrezioni nella ghiandola prostatica e / o sangue nelle vene di questo organo, che si verifica più spesso nei seguenti casi:

  • interruzione del rapporto;
  • aderenza artificiale dell'eiaculazione durante i rapporti sessuali abbreviati;
  • mancanza di regolarità dell'attività sessuale e astinenza prolungata;
  • eiaculazione difettosa a causa di stress o superlavoro;
  • permanenza prolungata in posizione seduta sedentaria (ad esempio, con autisti, impiegati, ecc. );
  • sullo sfondo di una serie di malattie (stitichezza, emorroidi), ipotermia;
  • con l'abuso di alcol.

La prostatite stagnante si trasforma molto rapidamente in batterica a causa dell'infezione. È noto che in molti casi la prostatite precede o accompagnainfiammazione nell'uretra(uretrite).

Uno dei fattori significativi che contribuiscono allo sviluppo della prostatite è l'assunzione sistematica di bevande alcoliche. L'alcol provoca la degenerazione grassa dei tessuti dei testicoli e del fegato, che, attraverso un complesso sistema di metabolismo ormonale, contribuisce ad un forte calo del livello degli ormoni sessuali maschili. Questo crea i prerequisiti per lo sviluppo del processo infiammatorio nella ghiandola prostatica. Di particolare importanza in questo senso è "l'alcolismo della birra", in cui l'effetto irritante è più pronunciato. La birra provoca direttamente l'intera microflora del tratto genito-urinario (dai reni all'uretra) a diventare aggressiva.

Arrivato: prostatite cronica

Prostatite cronicaspesso si sviluppa come un processo infiammatorio lento. Per molto tempo, a volte calcolato in anni, la prostatite non si manifesta in nulla (fase latente). Ma a un certo punto, qualsiasi situazione stressante per il corpo porta all'emergere di evidenti manifestazioni cliniche.

I pazienti spesso vanno dall'urologo per la prima volta con un reclamo in meritodolori doloranti, che sono localizzati nel perineo, nell'osso sacro, nei genitali esterni. Di solito, con dolore localizzato solo nella regione lombosacrale, i pazienti stessi fanno la diagnosi sbagliata ("sciatica" o "osteocondrosi") e vengono trattati senza successo a casa. E solo un'attenta visita medica e test di laboratorio possono rivelare la causa della malattia.

L'infiammazione della prostata può portare a ingrossamento, gonfiore dei tessuti di questo organo e compressione della parte prostatica dell'uretra. Ciò provoca vari disturbi urinari. L'interruzione del flusso di urina attraverso l'uretra porta alla ritenzione urinaria cronica nella vescica, che a sua volta contribuisce alla formazione di calcoli, infiammazione della vescica e, successivamente, infiammazione dei reni con una diminuzione della loro funzione.

Prostatite come causa di disfunzione sessuale e infertilità maschile

Numerose terminazioni nervose nella ghiandola prostatica, durante l'eccitazione sessuale di un uomo, trasmettono impulsi ai centri genitali situati nel midollo spinale e nel cervello, responsabili dell'erezione e dell'eiaculazione. Nella prostatite cronica, il corso naturale dei processi viene interrotto. In primo luogo, l'eiaculazione precoce si sviluppa con una normale erezione. Quindi la sensazione di lussuria (orgasmo) durante l'eiaculazione si indebolisce e diminuisce. Con una diminuzione della produzione di ormoni sessuali, si sviluppa un indebolimento del desiderio sessuale.

La psicologia degli uomini è tale che anche piccole violazioni nella sfera sessuale causano una falsa paura del rapporto sessuale, incertezza nelle loro capacità e quindi disturbi funzionali del sistema nervoso. Ciò porta alla nevrosi sessuale e, a sua volta, altera la funzione sessuale.

I disturbi riproduttivi (infertilità) significano l'incapacità di concepire. Nella prostatite cronica, si sviluppano profondi disturbi metabolici nella ghiandola prostatica, che portano a una produzione insufficiente (in quantità e qualità) di secrezione prostatica, che è drammaticaesaurisce lo spermasostanze necessarie per la vita normale e la motilità degli spermatozoi.

Inoltre, con un'infiammazione prolungata, la pervietà delle vie per gli spermatozoi è compromessa. E anche con la normale formazione di spermatozoi nei testicoli, non possono penetrare nei dotti deferenti e ulteriormente negli organi genitali femminili.

Disturbi dell'eiaculazionenei pazienti con prostatite cronica, spesso procedono in base al tipo di eiaculazione precoce (a volte immediatamente dopo l'introduzione del pene nella vagina e anche durante il periodo di fare l'amore preliminare). Un'altra complicanza meno comune è l'eiaculazione difficile. Questo rende il rapporto estenuante, non recando piacere e soddisfazione ai partner.

Le malattie infiammatorie croniche sono una potenziale minaccia per i partner sessuali a lungo termine. Con ogni rapporto senza mezzi di protezione barriera, una parte dell'infezione viene gettata nel tratto genitale di una donna. Ciò è particolarmente pericoloso durante il concepimento o durante la gravidanza, poiché minaccia un corso anormale della gravidanza, aborto spontaneo, interruzione artificiale della gravidanza per motivi medici.

Da qui la conclusione: la prostatite non deve assolutamente essere ignorata, è necessario identificare questa malattia in modo tempestivo e iniziare il trattamento.

Eiaculazione precoce negli uomini con prostatite cronica

Trattamento della prostatite

La medicina moderna ha accumulato una ricca esperienza nel trattamento della prostatite cronica. Prima di tutto, la terapia viene selezionata per eliminare il focus dell'infiammazione nella ghiandola prostatica. In molti casi, questo da solo può portare a un miglioramento significativo. Esiste anche un enorme arsenale di farmaci moderni che consentono di correggere efficacemente disturbi sessuali e disturbi riproduttivi.

Solo seguendo le regole d'oro, nate da decenni di lavoro di centinaia di scienziati e medici, è possibile essere completamente guariti:

  1. Il trattamento deve essere tempestivo.I risultati del trattamento sono migliori se la malattia viene rilevata in una fase precoce e le complicanze non si sono ancora verificate.
  2. Il trattamento deve essere eseguito solo da un medico qualificato.Ciò garantisce l'elaborazione di un piano terapeutico razionale e la selezione di farmaci efficaci.
  3. Il trattamento dovrebbe essere completo.Risultati soddisfacenti e duraturi possono essere raggiunti solo con un complesso di diversi metodi ben collaudati. Questi metodi possono essere determinati e selezionati solo da un urologo professionista, tenendo conto delle caratteristiche della malattia in ciascun caso.
  4. Il trattamento delle malattie infiammatorie dell'area genitale degli uomini dovrebbe essere effettuato in tandem con un partner sessuale.Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte delle malattie infiammatorie vengono trasmesse prevalentemente attraverso il contatto sessuale e se viene curato un solo partner, è possibile la reinfezione.
  5. Il trattamento dipende direttamente dalla responsabilità del paziente, da quanto rigorosamente rispetta tutte le prescrizioni e le raccomandazioni del medico.La terapia, di regola, è associata a molte caratteristiche, limitazioni e sensazioni spiacevoli per il paziente, che richiedono determinati sforzi volontari, psicologici e fisici da parte sua. Quando prescrive il trattamento, il medico li spiega e li avverte in dettaglio.

La prostatite è una malattia complessa e sfaccettata. Ma, come ogni disturbo, può essere facilmente superato. Devi solo prestare attenzione ai segnali del corpo, prenderti cura di te stesso e non trascurare le visite preventive dal medico. Una vita sana e appagante in tutte le sue manifestazioni e sfere è facile!